La faccia come il culo

Massimo De Santis, all’uscita dalla sede della Figc, dopo cinque ore d’interrogatorio, ha detto: “Sono contento, ho trovato un clima molto disponibile. Il Mondiale me l’ero meritato e secondo me dovevo andarci”. L’arbitro, indagato a Napoli nell’inchiesta partita dalle intercettazioni telefoniche, stato tagliato dalla rassegna iridata al via tra due giorni in Germania.

Mostra i commenti

Leggi la discussione

3 risposte a “La faccia come il culo”

  1. Stella dice:

    secondo me doveva andare altrove….ma con solo il dubbio di una sua parzialità non dovrebbe, un arbitro serio ed onesto, mettersi da parte spontaneamente?
    Chi sgomita per arrivare a d ogni costo a me puzza un pò….
    Ricordatevelo quando veddrete il primo ref donna al Superbowl 😛

  2. Sandro dice:

    Una donna arbitro puzza a prescindere

  3. Stella dice:

    ihihihihihih ti rode che non sei al Silverbowl 😛

I commenti sono chiusi.