Abbasso Santoro

13 giugno 2004, con 526.000 voti Michele Santoro viene eletto parlamentare europeo nella lista dell’Ulivo. Per tutta la campagna elettorale ha ribadito che una volta a Strasburgo avrebbe fatto di tutto per combattere il regime televisivo berlusconiano.
29 ottobre 2005, Michele Santoro si dimette da parlamentare europeo, ecco le sue ragioni:
“Ogni volta che veniva fuori il mio nome legato a questioni televisive, si tirava in ballo la mia carica di deputato europeo” ma in questo modo “si rinviava a data da destinarsi la realizzazione della mia volont: tornare a fare il mio lavoro, come hanno stabilito le sentenze della magistratura”.

Scusa, caro Michele, ma non ti eri candidato per combattere il regime televisivo, il duopolio, la gasparri?
Come diceva Bracardi? IN MINIERA!!

Mostra i commenti

Leggi la discussione

Una risposta a “Abbasso Santoro”

  1. degustibus dice:

    Ma dico: come si fa a pretendere di battere gli altri quando ci si comporta come loro?
    Anche se tornasse in RAI da oggi ha uno spettatore in meno!

I commenti sono chiusi.