Pendolare in treno

Per 10 hanni ho “pendolato” in macchina, 50km a/r ogni giorno lavorativo e dai 40 ai 60 minuti di viaggio.
Poi ho cambiato casa, requisito richiesto? Un treno nelle vicinanze.
Da 8 mesi pendolo in treno, 80/90 minuti di viaggio, ma l’aumento del tempo di percorrenza ampiamente compensato dalla nuova vita letterario/sociale.
Se a questo aggiungiamo anche il netto risparmio economico e un, seppur minimo e piccolo, contributo alla causa ambientale non mi posso assolutamente lamentare.

Mostra i commenti

Leggi la discussione

3 risposte a “Pendolare in treno”

  1. dedioste dice:

    Condivido! Ho pendolato per anni in treno e non mi sono mai accorto di quanto fosse meglio rispetto alla macchina.
    Ora, che potrei pendolare “a cuor leggero” (cioè senza studiare in viaggio), sono vincolato all’auto… E io che già mi immaginavo drogato di Nintendo DS alle 8 del mattino .(

  2. Massi dice:

    Gia’ gia’… da quando sono nuovamente costretto ad usare la macchina per andare a lavoro non leggo piu’ un libro che e’ uno, ma soprattutto sono molto, molto, molto, molto piu’ collerico. Colpa del traffico di Torino. Quella città dove si passa con il rosso. 😉

  3. Mad dice:

    Ma siete proprio CULI!!!!!
    Non so quali treni prendiate voi, ma ora che non lo prendo più mi sento rinato!

I commenti sono chiusi.