TO: Corte Internazionale, L’Aja, Olanda

Egregi Signori della Corte, quest’uomo per voi:

“WASHINGTON – La caccia alle armi di distruzione di massa in Iraq, risultata viziata da informazioni di intelligence infondate, «il pi grande rammarico della mia presidenza»: lo ha detto George W.Bush, in vena di bilanci ed esami di coscienza di fine mandato, in un’intervista alla rete televisiva Abc. Nella stessa intervista in cui si detto «spiacente» per la situazione economica del paese, nel giorno in cui l’America ha ufficializzato l’entrata in un periodo di recessione, Bush ha anche ammesso che il fallimento nel provare i capi d’imputazione che avevano giustificato la guerra contro l’Iraq, una delle eredit pi pesanti con cui lascia la presidenza. «Un sacco di persone – ha detto Bush, secondo estratti di un’intervista che la Abc ha realizzato nella residenza presidenziale di Camp David – avevano messo in gioco la loro reputazione dicendo che le armi di distruzione di massa erano una ragione per rimuovere Saddam Hussein».”

Insieme a lui non prendete Dick Cheney, non ne vale la pena, ma Colin Powell che ment all’Onu sapendo di mentire.

Grazie mille e buon lavoro.