Cosa la sinistra italiana

Aspettavo con ansia il post di Suzukimaruti perche’ ero sicuro avrebbe scritto quello penso molto meglio che se l’avessi scritto io.

“L’ultimo pensiero per me, pi illuso di tutti. Essere liberal di sinistra in Italia assurdo, demenziale, quasi osceno. Mi chiedo chi me lo fa fare: faccio appelli al realismo e poi sono il pi psichedelico dei sognatori.
Sognavo Olof Palme e mi danno Mastella, Paolo Cento, Bonelli, Caruso.”