La solita storia

fascistiCosa penso della TAV scritto qui, ma ritengo anche che si debbano ascoltare le ragioni di una protesta soprattutto quando questa si svolge in maniera democratica e non violenta.
Quello che accaduto stanotte in val di Susa vergognoso ed inammissibile per uno stato (s minuscola voluta) che si definisca democratico.

Vergogna sulla persona o le persone che hanno ordinato l’attacco di pi di mille celerini contro sessanta persone che dormivano nelle tende.

Ovviamente questo rigurgito di fascismo ha spazzato via ogni possibile mediazione tra le parti, complimenti ministro pisanu, complimenti.