Contromano

Bleah

ROMA – Il fascismo va condannato tanto quanto il nazismo. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno, al termine della giornata di visite al campo di sterminio di Auschwitz. “Quello che chiaro per me – ha detto l’esponente di An – è che la condanna del fascismo e del nazismo deve essere ugualmente netta. Questo deriva dalla memoria di quello che è successo”.

Alemanno ha definito “forme di degenerazione” i totalitarismi come il fascismo e il nazismo. “Il cuore e l’identità  di destra – ha detto Alemanno – è credere nelle radice e nelle appartenenze che vanno mantenute vive ma questo non deve portare all’odio del diverso”.

La Repubblica

Exit mobile version