Contromano

Obama vola, Huckabee resiste

Tre primarie/caucus ieri negli States.

Repubblicani:
Kansas (caucus): Huckabee 60%, McCain 24%
Washington state (caucus): McCain 26%, Huckabee 24%, Paul 21%
Louisiana, (primarie): Huckabee 43 %, McCain 42%

Mike Huckabee non si vuole ritirare e lasciare campo libero a John McCain che cos è costretto a continuare la sua campagna elettorale e a spendere soldi che potrebbeero essere piu’ utili in futuro. Numericamente il pastore mormone ed ex governatore dell’Arkansas è spacciato, ma farà  il possibile perche’ McCain arrivi alla convention senza la maggioranza dei delegati costringendolo cosi’ ad un accordo (vice-presidenza?).

La situazione delegati:

John McCain: 697 delegati + 17 superdelegati = 714
Mitt Romney (ritirato): 286 delegati
Mike Huckabee: 214 delegati + 3 superdelegati = 217

Democratici
Nebraska (caucus): Obama 68%, Clinton 32%
Washington state (caucus): Obama 68%, Clinton 31%
Louisiana (primarie): Obama 57%, Clinton 36%

Con queste tre vittorie Barack Obama supera la signora Clinton come delegati ottenuti dalle primarie e dai caucus e continua a rimanere sull’onda in attesa del voto cruciale e definitivo del 4 marzo con in palio il Texas. Nell’attesa di quella data Obama dovrà  far fruttare la maggior quantità  di soldi a disposizione per incrementare il vantaggio su Hillary e rimanere al centro dell’attenzione mediatica.

La situazione delegati:

Hillary Clinton: 877 delegati + 223 superdelegati = 1,100
Barack Obama: 908 delegati + 131 superdelegati = 1,039

Exit mobile version